stampa
Dimensione testo
BASKET

Impresa dell'Upea Capo d'Orlando: a Cremona arriva la prima vittoria

di
Archie e Freeman, 46 punti in due, trascinano l’Upea al successo. Finale al cardiopalma ma la spuntano i siciliani

CREMONA. Una grande impresa dell’Upea Capo d’Orlando che ottiene la prima vittoria in campionato in casa della Vanoli, contro Cremona sorpresa del campionato. Finisce 76-78, con i siciliani spinti dalla serata di grazia di Archie e Freeman (46 punti in due). Burgess, Nicevic ed Hunt gli altri giocatori dell’Upea ad andare a canestro per Capo d’Orlando, tremendamente cinica.
Parte bene Capo d’Orlando, subito a canestro con Dario Hunt e che in tre minuti riesce a ribaltare anche lo svantaggio dopo la tripla di Bell, con l’immediata bomba di Burgess (5-7 al 3'). Siciliani che vanno subito a 9, ma poi subiscono il ritorno di Cremona che piazza un parziale di 6-0 e va sull’11-9 al 5’, costringendo Griccioli a chiamare il timeout.

Hunt pareggia, ma la Vanoli prova nuovamente a scappare, portandosi fino al +4 con Bell dopo 7' e, nonostante il tentativo dell’Upea di limitare i danni, chiude il primo quarto avanti di tre (22-19). Burgess riporta l’Orlandina sotto, ma Cremona scappa con un altro break di 6-0 (Cusin, Bell e Hayes) al 12'. Nicevic getta terreno nel solco scavato dalla Vanoli, che al quarto d'ora pesca il jolly con Ferguson (33-25).

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X