stampa
Dimensione testo
BASKET

Upea, a Brindisi nulla da perdere

di
Sfida inedita nella massima serie con i pugliesi

CAPO D'ORLANDO. L'undicesima giornata della Serie A vedrà l'Orlandina di scena al PalaPentassuglia nel match con Brindisi, inedito se non nelle serie minori (3-0 il bilancio per i pugliesi), affidato a Sardella, Baldini e Quarta. "Terna buonissima", afferma un sorridente coach Giulio Griccioli, abituato a guardare in casa propria più che agli arbitri ed agli avversari. "Mi sento fortunato - continua il tecnico senese - perché questa settimana abbiamo appena inserito un nuovo giocatore più il recupero di Bianconi che ci darà una mano a Brindisi, e ne abbiamo perso appena uno, il contrario di quanto avvenuto quando arrivò l'ex Henry". La battuta amara è di chi comincia a pensare che forse mai potrà contare sul massimo del potenziale della squadra che nella tana della quinta della classe dovrà fare a meno dell'ala Bradford Burgess, infortunatosi giovedi sera. "Purtroppo ha interrotto l'allenamento per un problema muscolare - spiega Griccioli - e domani (oggi per chi legge, ndc) verrà sottoposto ad un'ecografia per capire se può venire con noi anche se mi pare difficile tanto da aver già preallertato Sedin Karavdic, lungo che ci ha dato una mano durante la settimana da quando è arrivato e che di solito gioca in C regionale con l'Agatirno. Peccato perché l'assenza di Brad è pesante per quello che dà alla squadra, soprattutto nell'ultimo periodo. Ma ormai ci siamo abituati, non ci divertiamo se non ci sono problemi che finora ci hanno regalato una spinta in più".

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X