stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Basket, per Betaland non basta l'orgoglio contro Venezia
SERIE A

Basket, per Betaland non basta l'orgoglio contro Venezia

VENEZIA. Alla Betaland Capo d'Orlando non basta una prova d'orgoglio che le consente di restare in partita per quasi tre quarti. Troppo netta, per i siciliani, la differenza con l'Umana Reyer Venezia, ancor più sottolineata dalle assenze (a Diener si sono aggiunti anche Fitipaldo e Nicevic, in panchina per onor di firma).

Quando la squadra di De Raffaele inizia a difendere con intensità, per la Betaland si spegne la luce e il team locale dilaga vincendo per 84-69. Venezia può sfruttare la maggior profondità della panchina, tant'è che non risente delle rotazioni e ha una grande distribuzione di punti e responsabilità offensive (ben cinque giocatori in doppia cifra, con Haynes miglior marcatore a quota 16).

Dall'altra parte, va sottolineata la grande prestazione dell'ungherese Perl (17 punti), anche se il miglior marcatore del match è Archie, autore di 18 punti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X