stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Madre e figlio scomparsi da due giorni, il video appello del marito: "Torna, manchi a tutti"

Madre e figlio scomparsi da due giorni, il video appello del marito: "Torna, manchi a tutti"

Con il passare delle ore ha assunto i contorni di un giallo la scomparsa di Viviana Parisi, 43 anni e del figlio Gioele di 4, di cui non si hanno più notizie da lunedì. Sull'autostrada A20 Messina-Palermo, la donna ha avuto un incidente stradale all’altezza di Torre del Lauro, a Caronia. E' lì che ha abbandonato la sua auto, successivamente ritrovata. Ed è da lì che gli investigatori hanno avviato le indagini. Il marito intanto sulla sua pagina Facebook ha lanciato un appello alla moglie con un videomessaggio: "Torna, ti prego, mi manchi, non è successo niente".

Vigili del fuoco, polizia, carabinieri e uomini della protezione civile hanno passato al setaccio diverse zone in prossimità della galleria in cui è stata ritrovata l’auto. Ma di lei e del figlio nessuna traccia. Da una prima ricostruzione dopo avere urtato il guardrail Viviana avrebbe lasciato l’auto per proseguire a piedi con il piccolo. La donna, dj torinese, da anni residente a Venetico, nel Messinese, due giorni fa è uscita da casa dicendo al marito che sarebbe andata al centro commerciale di Milazzo per comprare un paio di scarpe per il bambino. La sua auto, però, è stata ritrovata a più di 100 chilometri di distanza. Sul sedile davanti, la borsa con gli effetti personali di Viviana e il suo portafoglio. Le ricerche sono continuate anche oggi, per tutta la mattinata, sotto il coordinamento della Prefettura di Messina che ha attivato il piano provinciale di intervento per le persone scomparse. In campo anche tre droni e il supporto delle unità cinofile e di alcuni esperti in topografia applicata al soccorso.

Nel pomeriggio, invece, diverse squadre dei sommozzatori dei pompieri hanno concentrato il loro raggio d’azione nella zona di due invasi - impropriamente chiamati laghetti - proprio nella zona di Caronia, dopo il ritrovamento di tracce fresche di passaggi di persone a piedi. I soccorritori, impegnati nelle ricerche via terra e in sorvolo con un elicottero - hanno battuto ben 80 ettari di terreni, tra zone impervie e sentieri scoscesi, nell’area di Torre del Lauro, senza però alcun esito. Per ricostruire l’accaduto, la procura di Patti ha aperto un’inchiesta.

Al momento, gli investigatori, non escludono alcuna ipotesi, dall’allontanamento volontario, alla disgrazia. Ascoltati il marito della donna, familiari e amici. Ma, al momento, non è emerso alcun particolare rilevante per le indagini. Sola una cosa è certa: che subito dopo l’incidente, alcuni automobilisti hanno visto Viviana lungo l’autostrada e le hanno prestato soccorso perchè era in difficoltà. Poi il nulla. Da qui l’appello della Polstrada di Messina: "Chi si fosse fermato sulla A20 a prestare assistenza alla signora Viviana Parisi e potesse fornire informazioni utili in merito, è pregato di contattare i numeri di emergenza 112".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X