I sindacati: "Duecento miliono di debiti, il Comune è a rischio default"

Le segreteria locali di Cgil, Cisl e Uil hanno deciso la mobilitazione cittadina, con un corteo e un comizio, per sabato 10 novembre
Messina, Archivio

MESSINA. Il Comune di Messina è a rischio default, con debiti che secondo fonti sindacali ammonterebbero tra 200 e 250 milioni di euro, contro i circa 65 che si evincono dal bilancio del 2011. E così le segreterie locali di Cgil, Cisl e Uil hanno deciso la mobilitazione cittadina, con un corteo e un comizio, per sabato 10 novembre.I segretari di cgil, Cisl e Uil lunedì incontreranno il commissario straordinario del Comune, Luigi Croce, per analizzare la situazione economica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook