Il commissario straordinario convocato da Crocetta

Il presidente della Regione attende Croce per giovedì. Al centro dell'incontro la difficilissima siuazione economica di palazzo Zanca su cui pesano 240 milioni di debiti
Messina, Archivio

MESSINA. Il presidente della Regione Rosario Crocetta ha convocato per giovedì prossimo il commissario straordinario del Comune Luigi Croce. Al centro dell'incontro la difficilissima siuazione economica di palazzo Zanca su cui pesano 240 milioni di debiti.


Il commissario proprio nei giorni scorsi ha inviato al Consiglio comunale e al collegio dei revisori dei conti le prime misure correttive che intende adottare nei prossimi giorni. Una manovra lacrime e sangue che, oltre a prevedere il recupero dei crediti vantati dalle
società partecipate e dal Comune opera alcuni drastici tagli. In pericolo ci sono i servizi sociali. A rischio oltre 500 lavoratorid elle cooperative i cui contratti scadranno il 20 gennaio e Casa Serena. Già tagliati scuolabus e mense scolastiche. Crocetta vuole capire se non esista una via alternativa allo smantellamento dei servizi e al taglio dei posti di lavoro che in città sta provocando molto allarme.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X