Rapina in banca, si fanno scudo con due clienti: un arresto

Arrestato per rapina aggravata, sequestro di persona, tentato omicidio e porto abusivo di arma clandestina Giuseppe Trischitta, 53 anni. L'altro complice è riuscito a fuggire
Messina, Archivio

MESSINA. Il rapinatore arrestato è Giuseppe Trischitta, 53 anni. La polizia spiega in una nota che alle "12.40 circa due uomini travisati da passamontagna e casco hanno fatto irruzione nei locali della banca Carige, ed hanno immobilizzato la guardia giurata che si trovava all'ingresso
della banca sottraendogli l'arma d'ordinanza. Mentre uno dei due teneva sotto tiro il vigilantes, l'altro, si è fatto consegnare il denaro contenuto in cassa, minacciando di far del male alla
guardia giurata.

Uscendo dalla banca, i due rapinatori, si sono ritrovati davanti i poliziotti, e hanno preso in ostaggio due clienti. Uno dei due malviventi, facendosi scudo con una donna, é riuscito a fuggire portando con sé circa 9mila euro, mentre l'altro, facendosi scudo con un giovane (e non un bambino come
riferito in un primo tempo) è fuggito in via Siracusa inseguito dai poliziotti".

Cercando di seminare gli agenti il bandito si è liberato dell'ostaggio ed ha esploso un colpo d'arma da fuoco  ma è stato preso poco dopo mentre tentava di nascondersi all'interno del cassone di un camion. Trischitta è stato arrestato per rapina aggravata, sequestro di persona, tentato omicidio e porto abusivo di arma clandestina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook