Spararono contro mamma, suocera e bimbo: due fermi

I carabinieri hanno arrestato Giuseppe Durante e Massimo De Simone, rispettivamente di 58 e 44 anni. Il movente dell'agguato sarebbe da ricondurre a liti condominiali

MESSINA. I carabinieri hanno fermato Giuseppe Durante e Massimo De Simone, rispettivamente di 58 e 44 anni, ritenuti dagli investigatori i sicari che due giorni fa hanno sparato a Messina contro due donne e un bambino che viaggiavano a bordo di un'auto di grossa cilindrata, nei pressi del viale Giostra, rimasti illesi. Sulla vettura, guidata da una donna di 20 anni, viaggiavano anche la suocera di 50 anni e il figluioletto di un anno. I due fermati sono stati già sottoposti ad un serrato interrogatorio. Il movente dell'agguato sarebbe da ricondurre a liti condominiali tra Durante e il marito della donna che era alla guida dell'auto che ha precedenti penali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X