EAS

Bolletta dell'acqua a Lipari da 13.500 euro, ma è un errore

Fatta la verifica è stato accertato che si è trattato di un errore: invece di segnare 37 metri cubi, il consumo reale, l'ufficio ha registrato 7800 mc

LIPARI. "Roba da infarto". Cosi' ha commentato il signor Mario Casamento quando dall'Ufficio Idrico del Comune di Lipari si è visto recapitare una bolletta di oltre 13 mila 500 euro per il consumo dell'acqua relativo all'anno 2013. Ironia della sorte il signor Mario è il padre di Riccardo, ex capo dell'Ufficio Eas di Lipari.

Fatta la verifica è stato accertato che si è trattato di un errore: invece di segnare 37 metri cubi, il consumo reale, l'ufficio ha registrato 7800 mc. L'Eas che è in liquidazione nelle ultime settimane ha inviato bollette per il pagamento dell'acqua consumata nel 2008, con importi anche esorbitanti, comunque già caduti in prescrizione.

Per esempio a Castelvetrano, migliaia di avvisi di pagamento notificati attraverso raccomandate stanno mettendo in subbuglio i contribuenti soprattutto quelle delle fasce medie di reddito e degli anziani in particolare. Stanno arrivando richieste dell’Eas, ente in liquidazione, anche di due euro per il pagamento di conguagli di canoni fognari e di depurazione per abitazioni ubicate a Marinella, somme ampiamente prescritte, in quanto riferentesi agli anni 2008 e 2009.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X