LEGA PRO

Il Matera cala il tris: Messina in zona calda, ora ha il fiato sul collo

di
Cancellato l’entusiasmo seguente alla vittoria contro la Reggina. Padroni di casa superiori: la squadra di Grassadonia, troppo nervosa, è durata solo mezz’ora

MESSINA. Sarà il Matera che non porta tanto bene al Messina. Fatto sta che come nel girone d'andata, dopo la grande vittoria nel «derby dello stretto» arriva uno stop per i peloritani. Ed è uno stop pesante, visti anche i risultati delle dirette concorrenti in chiave salvezza. Le vittorie di Savoia e Ischia non fanno altro che complicare la situazione in classifica del Messina che inizia a sentire sempre più il fiato sul collo delle dirette concorrenti. Un ko duro che non consente di dar seguito alle due buone prestazioni che avevano portato a quattro punti consecutivi.

L'entusiasmo della vittoria contro la Reggina è statodunque cancellato e spazzato via da un buon Matera che, giornata dopo giornata, sta davvero iniziando a coltivare il pensiero di potersela giocare con tutte e magari dire la sua per un posto nei play off. È stata una gara che avrebbe potuto mettersi subito in discesa se solo Corona avesse impattato meglio l'assist di Ciciretti mal gestito (2') e che ha finito per complicarsi al 7' quando Iuliano la combina grossa andando a rinviare addosso a Carretta che serve Diop, tutto solo a porta vuota, il pallone che vale il suo primo gol col Matera e soprattutto l'1-0. Ma il Messina dimostra subito di non essere in gita a Matera e Corona, uno che ha costruito la sua carriera a suon di gol, non può permettersi di sbagliare ancora e si fa perdonare subito l'errore precedente pareggiando subito i conti. Riesce a farsi perdonare in parte anche Iuliano al 22', quando respinge prima la conclusione di Madonia e poi il seguente tap in di Diop, pronto già ad esultare per la doppietta.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X