TRASPORTI

Taglio dei treni a Messina, arrivano le proposte per salvare le corse

di

MESSINA.  Dopo la protesta arriva la proposta. Il movimento popolare 14 Febbraio, che sabato ha portato in piazza un migliaio di manifestanti contro il taglio dei treni a lunga percorrenza e delle navi traghetto, ha presentato un progetto alle Ferrovie: da Palermo a Roma in « Freccia Bianca» e in nove ore senza rottura di carico e riducendo i tempi di traghettamento sullo Stretto di 1 un’ ora.  Un progetto semplice - secondo il sindacato Orsa che è stato tra gli organizzatori della manifestazione - e che prevede quattro collegamenti diurni sia da Palermo che da Siracusa con convogli confortevoli e moderni. Di questo si parlerà oggi nell'incontro che si terrà al ministero dei Trasporti. I segretari del sindacato Mariano Massaro e Michele Barresi: «Abbiamo consegnato il progetto al l'amministrazione comunale chiedendo che se ne faccia portavoce nell'incontro al ministero, il traghettamento veloce è complementare e sussidiario a quello ferroviario e se si vuole realmente velocizzare e modernizzare il trasporto da e per la Sicilia - continuano - lo si può fare da subito con semplici interventi all'attuale sistema di traghettamento dei treni, diversamente saranno solo tagli e fumo negli occhi dei siciliani» .

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X