CAS

Messina, il Tribunale del riesame scarcera Bernava

Durante l'interrogatorio di garanzia Agostino Bernava ha dichiarato che il suo ruolo all'interno del Cas non gli consentiva di affidare lavori e che peraltro quelli relativi alla ditta in questione erano già stati affidati prima del suo arrivo al Consorzio

MESSINA. Il tribunale del Riesame di Messina ha rimesso in libertà il geometra del Consorzio Autostrade Siciliane Agostino Bernava, arrestato lo scorso 14 febbraio con l'accusa di induzione indebita. Il dirigente di un'impresa che si occupa di manutenzione del verde aveva raccontato che il geometra gli aveva promesso di prodigarsi per fargli ottenere uno dei lavori di somma urgenza, non soggetti a gara in cambio di favori di diverso genere.

Bernava, che è fratello del segretario nazionale confederale Cisl Maurizio Bernava, ha respinto le accuse. Durante l'interrogatorio di garanzia Agostino Bernava ha dichiarato che il suo ruolo all'interno del Cas non gli consentiva di affidare lavori e che peraltro quelli relativi alla ditta in questione erano già stati affidati prima del suo arrivo al Consorzio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X