AMMINISTRATIVE

Milazzo, il Pd si frantuma: primarie annullate

di

MILAZZO. Conferenza stampa, ieri pomeriggio, nella sede del PD, per comunicare l'annullamento delle primarie e la candidatura a sindaco di uno dei tre competitors: Giovanni Formica, con o senza utilizzo del simbolo. Il comitato organizzativo delle primarie mamertine aveva detto che i direttivi congiunti dei circoli cittadini del Partito Democratico, convocati dal segretario provinciale Basilio Ridolfo, alla presenza del responsabile regionale dell'Organizzazione Antonio Rubino, avevano stabilito l'indizione delle primarie per la scelta del sindaco con esclusione assoluta della partecipazione dell'attuale sindaco Carmelo Pino. Il segretario regionale del PD, Fausto Raciti, dopo la riammissione del sindaco Carmelo Pino alle primarie, aveva aggiunto: il dispositivo della "Commissione regionale di Garanzia" ha ribadito quanto già espresso in quelle sedi, cioè la necessità di rispettare lo statuto e il codice etico, oltre all'impossibilità a dare deroghe a chi non è in linea con i principi espressi da quei documenti. In questo senso, in piena sintonia con la segreteria nazionale del Partito, abbiamo valutato e deciso la non ammissibilità alle primarie del sindaco uscente Carmelo Pino". A conclusione Raciti aveva invitato "chi pensa di interpretare le regole secondo la propria convenienza, ad evitare di tentare di sporcare le primarie e decidere, una volta per tutte, se stare dentro il P D, se essere candidati nella nostra lista o se invece essere lo strumento che Carmelo Pino utilizza per tentare di indebolire il Partito".

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X