COMUNE

Messina, Accorinti: "Senza trasporti non parte il Sud ma nemmeno l'Italia"

MESSINA.  «La nostra deve essere una vittoria culturale, prima che politica: non si salva il Paese se non si riparte dal Sud, e non si salva il Sud se non si punta sui trasporti». Lo afferma il sindaco di Messina Renato Accorinti, alla prima Conferenza nazionale sulla mobilità sostenibile organizzata dall'Anci a Catania.

«È grazie ad un'assennata politica sui trasporti - aggiunge il sindaco - che si possono cambiare la vita delle persone, l'economia, l'intero territorio». E, a questo proposito, Accorinti punta tutto «sull'unione ed il confronto tra know how e culture diverse: è per questo - spiega - che a Messina abbiamo stipulato un accordo con la Gtt di Torino, che ci ha consentito di triplicare il numero degli autobus in città. Ed è per lo stesso motivo, innanzitutto culturale, che oggi a Messina c'è un assessore reggino, per dare un segno - conclude il sindaco - dell'importanza della condivisione delle conoscenze, al di là anche delle rivalità culturali e storiche tra i territori».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X