AGRICOLTURA

Cgil: "La regione risponda a Ferrero sul noccioleto"

MIRTO. «L'iniziativa della Ferrero, che a giugno ha chiesto alla Regione di acquistare 5 mila ettari di terreno per impiantare noccioleto, può essere un'occasione di sviluppo per la Sicilia. Chiediamo al governo di rispondere subito alla richiesta per non perdere questa occasione».

Lo sostengono la Cgil e la Flai, che hanno tenuto oggi a Mirto Messina) un convegno sulle eccellenze siciliane. Nel messinese ci sono già 10 mila ettari coltivati a noccioleto. «Naturalmente - hanno sostenuto Ferruccio Donato, della Cgil Sicilia e Salvatore Tripi, segretario della Flai Sicilia - il governo dovrebbe interagire con gli imprenditori agricoli che attualmente coltivano oltre 14 mila ettari di terreno».    E hanno aggiunto: «In Sicilia ci sono ditte di trasformazione che potrebbero avere vantaggi da nuovi investimenti. Va da sè che la filiera della trasformazione e della certificazione della qualità va mantenuta in Sicilia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X