FORZE DELL'ORDINE

Messina, settembre "caldo" per i furti in casa

di

MESSINA. L'inizio di settembre per molti corrisponde alla fine delle vacanze estive. Tornati a casa si ritrovano le vecchie abitudini ed anche sgradite sorprese, come scoprire che durante l'assenza i ladri hanno svaligiato casa. Il più delle volte sono piccoli raid ma in altri casi l'obiettivo è la cassaforte ed i danni sono notevoli. Lo sa bene un professionista messinese la cui abitazione di via Camiciotti, in pieno centro cittadino, recentemente stata svaligiata dai ladri. Un furto con un bottino notevole, si parla di alcune centinaia di migliaia di euro in denaro e gioielli. Sembra che i ladri abbiano agito indisturbati senza che nessuno di accorgesse di nulla. Sul furto sta indagando la Squadra mobile. Ad agire, molto probabilmente ladri professionisti che conoscevano stili ed abitudini di vita delle vittime e che hanno agito nella notte tra sabato e domenica scorsa quando l'abitazione era vuota.

Con poche ed esperti mosse sono riusciti ad aprirsi un varco mettendo a soqquadro le varie stanze alla ricerca di soldi , argenteria e preziosi. Non contenti hanno mirato alla cassaforte e con una tecnica da esperti sono riusciti a scardinare l'armadietto blindato dove erano custoditi gli oggetti più preziosi. E' stato lo stesso proprietario, tornato a casa il mattino seguente, a fare l'amara scoperta denunciando tutto alla polizia che adesso è al lavoro alla ricerca dei responsabili. Per il professionista come per tutte le vittime dei furti il danno è sempre doppio. I topi d'appartamento non portano via soltanto gli oggetti preziosi, nello stesso tempo si impossessano di beni che hanno un notevole valore affettivo per chi li possedeva. Spesso sono oggetti che segnano momenti importanti della vita di ogni persona o sono ricordi di chi non c'è più, un valore che va ben oltre quello economico che i ladri potranno ricavare una volta venduti quegli oggetti al mercato nero.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X