LEGA PRO

Messina, una sconfitta e troppe «chiacchiere»

di

MESSINA. L'amarezza è tanta, ma c'è anche tanta rabbia per il modo in cui è maturata la sconfitta di Caserta. Insieme alla voglia di allontanare subito le troppe chiacchiere spuntate fuori nell'immediato dopo gara. Il 4-1 del «Pinto» ha lasciato il segno sotto molti punti di vista. Il più difficile da digerire è quello che ha scatenato la reazione della società. Ieri mattina Francesco Baranca, segretario generale di Federbet, l'agenzia europea che monitora le scommesse che già in passato ha scoperto combine, ha lanciato il suo attacco. «In questo week end - ha dichiarato ad alcuni siti specializzati - in Lega Pro abbiamo registrato scommesse anomale su due gare. Una è Prato-Carrarese, l'altra Casertana-Messina».

L'accusa di Baranca parte da una serie di segnalazioni: «Abbiamo ricevuto numerosi allerta da parte degli scommettitori: ci siamo accorti di una tendenza generale verso l'1, ma non in maniera sospetta. I nostri bookmakers in zona ci hanno, però, raccontato di essere stati letteralmente inondati di giocate basate sull'accoppiamento del segno 1 con l'over 3,5, con importi molto alti anche sui risultati esatti di 4-0 e di 4-1, evento quest'ultimo poi verificatosi». Fin qui le parole del segretario della Federbet, che ha comunque subito scagionato le società, parlando di situazioni in cui le squadre sono vittime e non certo colpevoli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X