EMERGENZA

Messina, Ancora due giorni per raccogliere i rifiuti di Capodanno

di

MESSINA. Anche oggi i mezzi e gli operai della Messinambiente, sottoposti a turni straordinari di lavoro, continueranno a fare la spola con la discarica catanese di Motta Sant’Anastasia. Si cercherà di conferire altri quantititivi di rifiuti straordinari, provento dell’ultima emergenza che ha investito Messina nel periodo natalizio e a Capodanno a causa del ridotto funzionamento della discarica.

Prima di tornare alla normalità però occorrerà attendere ancora un paio di giorni. Nonostante il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti in discarica sia stato intensificato, i livelli di normalità si potranno raggiungere, secondo le ultimi previsioni formulate da Messinambiente e comunicate all’assessore al ramo, Daniele Ialacqua, entro la fine della prossima settimana.

L’enorme mole di spazzatura, accumulata fuori dai cassonetti durante le feste quando l’impianto di Motta Sant’Anastasia era chiuso oppure funzionava solo per poche ore, ha raggiunto negli ultimi dieci giorni livelli impressionanti e non facilmente superabili anche per ragioni pratiche. I sacchetti dell’immondizia, abbandonati fuori dai cassonetti che creano le cosiddete discariche a cielo aperto invadendo strade e marciapiedi, richiedono una manodopera straordinaria in quanto si debbono raccogliere necessariamente a mano.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X