DANZA

Ballet Company Gyor al Vittorio Emanuele di Messina

Si tratta della prima nazionale dello spettacolo proposto dalla compagnia di ballo ungherese che ha scelto Messina per dare il via alla tournèe che toccherà diverse città italiane

MESSINA. Andrà in scena al Teatro Vittorio Emanuele di Messina la Ballet Company of Gyor (Ungheria) che presenterà  mercoledì 13 gennaio alle 21, con repliche il 14 e il 15 gennaio alle 21 e il 16 gennaio alle 17,30, il «Bolero» di Ravel e i «Carmina Burana» di Carl Orff.

Si tratta della prima nazionale dello spettacolo proposto dalla compagnia di ballo ungherese che ha scelto Messina per dare il via alla tournèe che toccherà diverse città italiane. A firmare la coreografia del capolavoro di Ravel, è Andras Lukacs, che ha creato Bolero per il Wiener Staatsballett nel 2012.

«Carmina Burana» è un classico della storia musicale recente. «O Fortuna!», questa invocazione alla divinità che guida il Destino rivela il desiderio di amore e felicità come forza primaria dell'esistenza.

Il Balletto del Teatro Nazionale di Gyoer è una compagnia di danza contemporanea tra le più longeve e stimate in Europa. Fondata nel 1979 al teatro di Gyoer in Ungheria, sotto la guida
di Ivan Marko, che lasciò, per questo nuovo incarico, il teatro di Maurice Bejart portando professionalità e nuove idee. In pochi anni la compagnia è diventata una vera e propria istituzione nel mondo della danza ungherese e non solo, e vanta un ricco repertorio che spazia dal balletto classico alla danza contemporanea e ai progetti sperimentali.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X