SANITA'

Appello dei liparoti a Lorenzin sui parti: venga sull'Isola

LIPARI. Il punto nascita dell'ospedale di Lipari continua ad essere chiuso e l'isolano Daniele Corrieri invita il ministro della salute Beatrice Lorenzin a visitare la maggiore isola delle Eolie.

«Tutti insieme - dice nella campagna lanciata su Facebook - faremo presente le nostre esigenze di assistenza sanitaria a partire dal punto nascita. E ha invitato gli eoliani a inoltrare la richiesta. Presso l'ospedale - aggiunge - abbiamo  personale qualificato ma per le visite specialistiche il medico lo troviamo una volta a settimana, se il mare lo consente. Non c'è una sala gessi operativa, e neppure un medico ortopedico per interventi in loco, al centro riabilitazione di Canneto mancano terapisti, un centinaio di eoliani affetti da particolari patologie sono costretti a viaggiare su terra ferma specie per cure chemioterapiche».

Grido d'allarme lanciato anche dalla pioniera del turismo Caterina Conti, ex preside «a Lipari non si può nascere e anche morire. Ci portano a morire in terraferma e poi non si ha la disponibilità economica per riportare le salme a Lipari».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X