POLIZIA

Rapina ad un centro scommesse a Messina, bloccato uomo armato

di

MESSINA. È caccia aperta al complice del rapinatore che domenica scorsa ha messo a segno un colpo ai danni di un centro scommesse del rione Provinciale. Uno dei due banditi, Carmelo Lo Duca, 25 anni, è stato preso poco dopo dalla polizia. Addosso aveva ancora il bottino, circa mille euro, e una pistola con il colpo in canna. In fuga il complice.

Nei pressi del luogo della rapina gli agenti hanno ritrovato solo un coltello ed un passamontagna. Tutto è avvenuto intorno alle 13, pistola in pugno, volto travisato da uno scaldacollo, un rapinatore ha fatto irruzione nella sala scommesse di Provinciale. Puntando la pistola contro i presenti, ad altezza d’uomo, si è fatto consegnare l’incasso, circa mille euro. Una volta arraffato il denaro si è dileguato. L’intervento della polizia è stato tempestivo, nelle vicinanze c’era una pattuglia delle Volanti che, una volta ricevuto l’allarme, si è messa subito sulle tracce del rapinatore individuandolo poco dopo mentre scappava.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X