IL CASO

Vertice urgente a Milazzo: slitta il licenziamento dei netturbini

di

MILAZZO. Accesa riunione in sala giunta, ieri mattina, sul tema dei rifiuti. All' incontro, convocato dal sindaco Giovanni Formica, erano stati invitati i rappresentanti sindacali, i rappresentanti delle maestranze e le 2 ditte, Multiecoplast e Caruter che gestiscono l' appalto, ma alla fine hanno presenziato anche i lavoratori. Finalità della riunione era la ride terminazione del servizio e dei costi, alla luce delle criticità, per quel che concerne lo spazzamento e la raccolta.

Aprendo i lavori, Formica, ha riferito di essere giunto alla conclusione di dover "tagliare" i costi dell' appalto. «A distanza di oltre 3 mesi dall' ultima riunione nella quale avevo evidenziato che c' erano forti criticità nel servizio nulla è cambiato -ha detto - e così ci si ritrova con una città sporca e una raccolta che non funziona. Ritengo che non sia più tollerabile questa situazione e soprattutto che non si possa tollerare che a fronte di un organico di 65 persone, giornalmente si registrino assenze di oltre il 20 percento».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X