MESSINA

Porto di Tremestieri, riapertura a metà

di

MESSINA. Lo scirocco «grazia» l'approdo di Tremestieri che ieri pomeriggio ha riaperto a metà con lo scivolo numero uno. E la sabbia che si è accumulata nello scivolo due, quello più esposto alle intemperie, non supera i diecimila metri cubi. Ragion per cui, in settimana, è presumibile che, dopo pochi giorni di intervento, anche il secondo scivolo venga riaperto.

Lo scirocco di domenica, che aveva soffiato sino a 113 chilometri orari, aveva fatto temere il peggio. Lo spettro di una nuova chiusura aleggiava su Tremestieri con tutto ciò che avrebbe comportato. Una giornata difficile quella di domenica per la navigazione. I comandanti dicono che sia stata la peggiore sciroccata degli ultimi due anni. Il porto di Tremestieri ha chiuso alle 11 del mattino di domenica. E ieri si è proceduto a fare la conta dei danni. Mentre i Tir hanno invaso, come al solito, la città per imbarcarsi dalla rada San Francesco. L'insabbiamento era scontato. Uno dei due scivoli, il numero due, è momentaneamente fuori uso.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X