VILLAGGIO MILI MARINA

Quattordicenne morta dopo essere stata investita a Messina, autista ai domiciliari

MESSINA. La sezione della polizia giudiziaria della polizia municipale ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti Luca Lo Miglio, di 32 anni che ieri ucciso la giovanissima Rebecca Lazzarini, 14 anni travolgendola con la sua auto mentre camminava in strada nel villaggio di Mili Marina a Messina.

L'accusa per l'uomo è di omicidio colposo. La procura di Messina ha aperto un'inchiesta sulla morte della ragazza e ha raccolto diverse testimonianze dei presenti e gli esami di alcol test e drug test effettuati. Dagli esami è emerso un valore del tasso alcolemico, superiore alla media nel sangue dell'uomo. Disposta per domani l'autopsia sul corpo della giovane.

Secondo una prima ricostruzione la giovane stava camminando sul ciglio della strada con il padre e la zia per raggiungere la loro auto posteggiata quando è sopraggiunta una Bmw 1 condotta da un uomo di 32 anni che l'ha centrata. La giovane è morta sul colpo, il padre e la zia sono rimasti illesi. L'automobilista sottoposto al alcol test è risultato positivo. Dai primi accertamenti sembra che la Bmw procedesse ad alta velocità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X