AMMINISTRAZIONE

La vendita di immobili è un «flop», il Comune di Messina incassa solo 75 mila euro

di

MESSINA. Doveva incassare qualcosa come 500 mila euro ma si ritroverà in cassa soltanto 75 mila euro. Il Comune dovrà stimare ancora al ribasso il piano di alienazione degli immobili.

All'ultima asta l'ente pubblico è riuscito a vendere su sei beni soltanto l'ex scuola del villaggio Gesso-Locanda e un terreno a Torre Faro e per i due beni non supererà i 100 mila euro di introiti. Per tutti gli altri immobili l'asta è andata deserta: si tratta dell'ex caserma della Guardia di Finanza a Spartà e delle ex scuole elementari Piano Torre, Massa San Giorgio e Massa San Giovanni. Le istanze dovevano essere presentate il 15 marzo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X