POLIZIA

Rubano 600 chili di cavi di rame, due arresti a Messina

MESSINA. La polizia ha arrestato a Messina Mario Artale, 38 anni e Antonio Testa, 23, per furto. Sono accusati di aver rubato 600 kg di cavi di rame nei pressi della stazione ferroviaria di Contesse a Messina. I due sono stati bloccati mentre trasportavano i cavi dagli agenti della
Polfer.

A febbraio il furto di più di mille metri di cavi di rame aveva mandato in tilt tutti passaggi a livello del tratto tra Vittoria ed Acate della linea ferroviaria Siracusa-Licata. L'allarme è stato lanciato dalla sala operativa di Rete Ferroviaria Italiana di Palermo.

Durante le indagini la Polizia di Stato di Vittoria, dopo un sopralluogo effettuato con i tecnici delle Ferrovie, ha individuato e denunciato per ricettazione due romeni rispettivamente di 34 e 36 anni con numerosi precedenti per reati analoghi, sorpresi con i cavi di rame a bordo della loro auto. I cavi di rame, benché resi inservibili, sono stati riconosciuti dai tecnici delle Ferrovie.

Nel 2015 la Sicilia è stata la Regione più colpita in Italia dai furti di rame, e proprio a causa di questo le linee Palermo-Agrigento e Palermo-Messina sono state tra le più “falcidiate” da ritardi e soppressioni in assoluto. Sei giorni di ritardi nell'Isola provocati dalla sparizione dell’oro rosso. Soltanto nel 2015 nell’Isola, a causa del saccheggio dell’oro rosso ad operi dei ladri, i convogli hanno accumulato ritardi per qualcosa come 6 giorni, con 599 corse coinvolte.

In totale, in tutta Italia, i giorni sono stati 38: oltre un mese di ritardo, dunque, soltanto per i furti di rame. Dal 2013 ad oggi questo dato aumenta in maniera vertiginosa: in Sicilia si arriva a 11 giorni in tutto, in Italia si superano i cinque mesi. Un danno, sia a Trenitalia sia alla collettività, che nel 2015 ha superato i cinque milioni di euro, mentre negli ultimi cinque anni il tutto è costato 16 milioni e mezzo di euro.

Per quanto riguarda le tratte specifiche, a sorpresa una delle più “colpite” in assoluto è la Canicattì-Castrofilippo, con ben dodici furti di rame soltanto nei dodici mesi scorsi, seguita dalla Castrofilippo-Racalmuto con dieci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X