COMUNE

Raccolta dei rifiuti, a Milazzo scoppia la polemica

di

MILAZZO. La raccolta dei rifiuti rimane al centro delle polemiche a Milazzo. Il sindaco Giovanni Formica replica alle contestazioni mosse dai sindacati sul sistema di affidamento del servizio. Nei giorni scorsi i rappresentati di Cgil, Cisl e Fiadel avevano affermato che “il servizio rifiuti è caos e, oltre ai milazzesi, sono i lavoratori del settore a pagare in prima persona la precarietà del sistema degli appalti del servizio di raccolta e spazzamento dei rifiuti, che continua ad essere affidato e prorogato di bimestre in bimestre”. Inoltre, nel corso di un’assemblea i dipendenti avevano lamentato «le storture del continuo cambio di ditte che, molto spesso, non garantiscono neppure i diritti essenziali quali il regolare pagamento delle spettanze e la fornitura di vestiario e dispositivi di sicurezza».

Il sindaco Giovanni Formica ha replicato: «Ho avuto modo di leggere le riflessioni delle organizzazioni sindacali all'esito dell'assemblea tenutasi nei giorni scorsi, le condivido in quanto non c'è dubbio che la successione di aziende nella gestione del servizio di igiene urbana rappresenti un'anomalia da eliminare al più presto. È inimmaginabile che si prosegua con ordinanze contingibili ed urgenti per assicurare un'attività essenziale che necessita di programmazione e di investimenti, incompatibili con affidamenti di breve durata».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X