chef, nomina, Messina, Società
Gaetano Ragunì
IL RICONOSCIMENTO

Il messinese Gaetano Ragunì è il nuovo general manager della Nazionale Italiana Cuochi

MESSINA. È Gaetano Ragunì il nuovo General Manager che dovrà guidare la Nazionale Italiana Cuochi per i prossimi quattro anni.

Lo chef, nominato per acclamazione dal Consiglio Nazionale Federazione Italiana Cuochi tenutosi lo scorso 12 e 13 marzo a Taormina, succede allo chef Daniele Caldarulo che ha terminato il suo mandato.

Classe 1965, originario di Giardini Naxos ed emiliano d’adozione, Ragunì ha una lunga carriera nel mondo delle competizioni culinarie segnata da riconoscimenti e successi a livello nazionale e internazionale.

Già team chef dell’Equipe Ufficiale Cuochi Emilia-Romagna è stato vincitore, tra gli altri, del premio Bocuse d’Or Italia 2008 e ha conquistato l’oro alla Culinary World Cup 2006 e agli Internazionali d’Italia nel 2007, 2008 e 2010. Dal 2009 milita nella Nazionale Italiana Cuochi ricoprendo i ruoli di componente senior e capitano prima, coach del team junior nell’ultimo quadriennio. Un percorso che trova oggi continuità nell’incarico di General Manager della squadra azzurra.

Facendo tesoro del passato, cavalcando il presente e guardando al futuro, «in questa nuova veste - commenta Ragunì - desidero fortemente mettere tutta la mia esperienza e il mio entusiasmo al servizio della Federazione Italiana Cuochi, per portare avanti e sviluppare un progetto ambizioso che ha già solide basi, nell’ottica di crescere insieme e raggiungere i traguardi internazionali che la cucina italiana merita. A tal fine, ho ritenuto importante non perdere il prezioso patrimonio professionale che la Federazione,
attraverso la Nazionale Italiana Cuochi, ha raccolto in questi anni».

Motivo per il quale la nuova formazione azzurra che sta prendendo forma vedrà, al suo interno, professionisti della passata e attuale NIC oltre a figure che si sono contraddistinte in campo federativo.

Intanto, sono già noti alcuni nomi. Al fianco di Ragunì correranno Gianluca Tomasi, responsabile competizioni, Francesco Gotti, responsabile dimostrazioni e formazione, Walter Dalla Pozza, responsabile eventi, Lorenzo Alessio, responsabile junior team.

«Gaetano - dichiara Rocco Pozzulo, Presidente della Federazione Italiana Cuochi - è una persona molto professionale, e con molta esperienza; conosce bene il mondo sia delle competizioni che della cucina, ma soprattutto è sempre stato un importante punto di riferimento per la realtà Nic, facendone parte ormai da tanti anni. Senza nulla togliere ad altri cuochi altrettanto bravi, non c'è dubbio che Ragunì sia la persona giusta ad oggi per proseguire il grande lavoro fatto dal suo predecessore, Daniele Caldarulo. Con Ragunì ci aspettiamo la strada positiva già intrapresa continui, anzi, si ampli. Infatti ora, come Fic, stiamo realizzando un progetto nuovo, che prevede l'intervento della Nazionale non solo nelle competizioni, ma anche in eventi e istituti alberghieri. Questo maggior impegno viene richiesto alla nuova guida della Nic e a tutti i suoi membri proprio perché per noi si tratta di un'eccellenza».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Messina: i più cliccati