AMBIENTE

Stop alla centrale termoelettrica di San Filippo del Mela

ambiente, centrale, milazzo, san filippo del mela, Messina, Economia
SAN FILIPPO DEL MELA. Parere negativo sul progetto che propone la realizzazione di un nuovo impianto di produzione energetica di combustibile solido secondario presso la centrale termoelettrica di San Filippo del Mela.
Questa la linea espressa dalla Città Metropolitana di Messina sulla realizzazione di un sito produttivo che andrebbe ad insistere in un’area già dichiarata «ad elevato rischio di crisi ambientale» nonché «sito di bonifica di interesse nazionale» dell’area industriale di Milazzo.
L’analisi tiene conto «dell’elevato carico antropico insistente nell’area industriale, del rischio sanitario ed ambientale che deriva dal superamento delle concentrazioni di elementi inquinanti e dalla necessità di assumere rapidi ed improrogabili interventi di risanamento che fanno propendere per una riduzione del carico inquinante non consentendo l'introduzione di ulteriori tipologie emissive».
Nelle premesse contenute nel parere del Sindaco Metropolitano si evidenzia che l'impianto proposto produrrebbe un peggioramento del carico di inquinanti che, attualmente, non sono presenti nello scenario emissivo esistente: diossine, furani e policlorobifenili sono agenti classificati come certamente o potenzialmente cancerogeni per l’uomo; inoltre il nuovo impianto non verrebbe realizzato per esigenze energetiche e si porrebbe in contrasto con la necessità di contrarre la produzione elettrica.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Messina: i più cliccati