VIA GARIBALDI

Diverbio per una fila non rispettata, rissa a Messina: scattano 5 arresti

di

MESSINA. Arrivano ad una svolta le indagini per il pestaggio di un ventinovenne avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsa in via Garibaldi, cuore della “movida” messinese. In carcere sono finiti cinque giovani, poco più che maggiorenni e praticamente quasi tutti incensurati con l’accusa di essere gli autori dell’aggressione che aveva ridotto la vittima in gravi condizioni.

Gli investigatori della Squadra mobile hanno individuato quelli che sono considerati gli autori dell’efferato gesto scaturito da un banale diverbio, una fila non rispettata al bagno di un locale. Il ventinovenne sarebbe intervenuto a difesa di un suo amico straniero ma è stato aggredito da un gruppo di giovani. La lite è avvenuta sotto gli “occhi” delle telecamere di sicurezza della zona che hanno ripreso tutto permettendo di individuare cinque giovani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X