POLIZIA

Rubò in una casa il giorno di Pasqua, arrestato a Messina "mani di fata"

MESSINA. La polizia di Stato di Messina ha arrestato "mani di fata", così è conosciuto, per la sua abilità nei furti, Paolo Mondello, di 55 anni. Secondo l’accusa, il 16 aprile scorso, nel giorno di Pasqua, ha ripulito un appartamento della zona Nord della città: cassaforte depredata, argenti di famiglia trafugati. Approfittando della giornata festiva e dell’assenza dei padroni di casa, avrebbe forzato il cancello d’ingresso e, con tutta calma, razziato anche carte di credito e computer.

Sono state le telecamere di un esercizio commerciale a tradire il ladro e a permetterne l’individuazione. Poliziotti delle Volanti, visionando le immagini, lo avevano riconosciuto e denunciato ed erano anche riusciti a recuperare parte della refurtiva. Ieri gli stessi agenti delle Volanti hanno eseguito la misura cautelare emessa dal Gip trasferendo l'uomo nella casa Circondariale di Gazzi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook