SERIE C

Il destino del Messina appeso ad un filo ma Proto è ottimista

di
messina calcio, Messina, Sport
Franco Proto

MESSINA. Il tempo sta per scadere, il destino del Messina è appeso a un filo sottilissimo. Entro oggi, bisogna mettere a posto i conti e coprire i 320 mila di disavanzo sul bilancio al 31 dicembre 2016. Soldi che potranno essere parzialmente compensati con i contributi per i giovani e con altre piccole entrate che ci sono state. Questioni finanziarie che gli esperti della società stanno valutando per cercare di sistemare le cose senza dover procedere a una forte ricapitalizzazione. Se non dovessero riuscirci, il Messina sarebbe costretto a versare entro la giornata di oggi circa 180 mila euro.

Una cifra che potrebbe essere parzialmente coperta dalla sponsorizzazione promessa da Francesco Barbera e da altri due imprenditori, pronti a versare tre quote per complessivi 135 mila euro per dare una mano al presidente Franco Proto. A lui toccherebbe comunque presentare la fideiussione da 350 mila euro (che costa 40 mila euro di premio) e pagare stipendi e contributi arretrati ai calciatori.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X