LA TRAGEDIA

Quattordicenne morta per una caduta dallo scoglio, Capo d'Orlando in lutto

di

CAPO D'ORLANDO. La città di Capo d’Orlando in lutto per la morte di Gea Papa, la quattordicenne di Monza caduta dallo scoglio «Garibaldi» e morta domenica scorsa, per la gravità delle ferite riportate. Stamattina alle 7 si svolgeranno le esequie in forma strettamente privata nella chiesa paladina Cristo Re, poi il feretro verrà riportato a Monza, città nella quale risiedeva con la famiglia.

Gea Papa era bravissima a scuola Giocava nella Csa Hockey di Agrate Brianza, si trovava in vacanza da alcune settimane con i genitori, la madre originaria del luogo, Nicla La Torre ed il fratello gemello, quando la sua giovane vita è stata spezzata da una tragica fatalità.

Domenica pomeriggio si trovava in spiaggia , a San Gregorio, vicino alla galleria della Provinciale 147 , in prossimità del celebre scoglio «Garibaldi». Da decenni i giovani si inerpicano lungo la parete rocciosa dello scoglio per godere di un panorama mozzafiato, per poi tuffarsi in acqua, anche Gea Papa, amante del mare, in compagnia dei suoi amici, aveva deciso di scalare il maestoso scoglio.

È riuscita ad arrivare in cima, sulla quale è stata persino fotografata, poco prima della disgrazia, pare che a poca distanza da lei si trovasse un amico. Improvvisamente Gea Papa però ha perso l’equilibrio da un’altezza di dieci metri ed è caduta in acqua (fra le ipotesi quella del malore determianta dal caldo).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X