SERIE D

Messina, basta Cocuzza per prendersi il derby

di

MESSINA. Dall’inferno al purgatorio in quattro giorni. Sperando che sia solo l’inizio della strada verso il paradiso. Il Messina stupisce ancora, batte anche l’Igea Virtus in un derby a cui arrivava sorprendentemente da outsider e bissa il successo di Palazzolo, che aveva dato il via alla rinascita, appena mercoledì scorso.

La squadra di Modica è solo una lontana parente di quella umiliata e asfaltata dalla Vibonese sette giorni fa. Cinica, quadrata, determinata, mette subito in chiaro le cose contro un’Igea che ha qualche assenza di troppo e che perde presto anche Merkaj, uscito per infortunio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X