TRASPORTI

Viabilità a Messina, l'assessore Cacciola: "Meno vetture e più bus"

di

MESSINA. Cosa si è fatto e cosa si sta facendo in città per la viabilità? La domanda sorge spontanea alla luce degli ultimi due incidenti mortali avvenuti nell’arco di poche ore. Uno sul sottopasso di viale Europa dove a rimetterci la vita è stato un anziano e l'altro lungo il viale Giostra, all'altezza del villaggio Ritiro teatro della morte della cinquantaduenne Rosa De Leo. In entrambi i punti c'è poco o nulla da fare sul fronte prevenzione perché il sottopasso di viale Europa è un tratto particolarmente abbandonato mentre sul viale Giostra, a poche centinaia di metri dallo svincolo in tangenziale, sono già presenti dei dossi e una rotatoria che non hanno evitato il peggio.

Il vicesindaco e assessore comunale ai Trasporti Gaetano Cacciola ha tracciato un bilancio sulle cose fatte negli ultimi mesi per ridurre il numero delle auto in circolazione tra le strade: «L'arrivo e la messa in linea di 32 bus euro 6, il finanziamento di 11,4 milioni di euro per il rinnovo infrastrutturale della rete tranviaria, i passaggi pedonali rialzati in vari punti, l'area pedonale di Largo Seggiola, la collocazione dello spartitraffico lungo il viale della Libertà, l'assunzione a tempo di 21 vigili contrattisti e la stabilizzazione di 29 agenti di polizia municipale con contratti a tempo determinato».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X