INFRASTRUTTURE

Porto di Sant'Agata, cominciano i lavori

di

SANT'AGATA DI MILITELLO. Tra pochi giorni verranno rimosse le barche e le attrezzature della banchina di riva del porto santagatese, per consentire all’impresa incaricata di predisporre in totale sicurezza le aree di cantiere. Questo è quanto emerso nel corso di un vertice svoltosi nei locali dell’Ufficio Circondariale Marittimo, presieduto dal tenente di vascello, Michele Rossano, al quale hanno inoltre partecipato il sindaco Carmelo Sottile, i rappresentanti del ceto peschereccio, delle locali maestranze cantieristiche e dell’utenza portuale in generale.

«Durante l’incontro- afferma il comandante Rossano- è stata sottolineata la necessità di procedere a stretto giro alla debita rimozione delle unità da pesca/diporto e di ogni attrezzatura posizionate nell’area portuale e, precisamente poste a monte della banchina di riva del porto e dell’adiacente tratto di litorale di levante (tratto costiero limitrofo), a cui seguirà un ulteriore intervento di bonifica da ogni materiale, attrezzatura e rifiuto ivi giacenti in stato di abbandono, allo scopo di consentire all’impresa Cogip, incaricata dell’esecuzione dei lavori di realizzazione delle opere portuali di poter predisporre, in piena efficienza e totale sicurezza, le aree di cantiere».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X