TEATRO VITTORIO EMANUELE

"La Fata Morgana" a Messina, spettacolo dedicato alle donne vittime di mafia

MESSINA. Musica e parole per non dimenticare le donne vittime della criminalità organizzata. Venerdì 23, Sabato 24 e Domenica 25 Febbraio, alla Sala Laudamo del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, è in scena lo spettacolo La Fata Morgana, fantasia su un mito della Compagnia Attori&Musici. Il testo è scritto diretto e interpretato da Marica Roberto con l’accompagnamento musicale della Compagnia di musica siciliana Unavantaluna.

La Fata Morgana, personaggio mitologico e nome di miraggio tipico dello Stretto di Messina, si fa voce di storie di donne vittime delle mafie. Queste donne sono le sue nove sorelle. Fata è ognuna di loro: è strega, guaritrice e mutaforme. È sempre la stessa donna che muta età, provenienza e situazione: ha cercato i figli spariti, ha rifiutato di prostituirsi, ha intrappolato con le sue parole tragedie di efferatezza, è stata indotta a “sparire”. Morgana e le altre, con fantasia, intraprendenza e coraggio, hanno creato visioni per proteggere la Sicilia dai barbari, fuori e dentro la loro terra.

Le donne ricordate durante lo spettacolo sono: Palmina Martinelli, Rossella Casini, Maria Teresa Gallucci e la mamma, Nicolina Celano e la nipote Marilena Bracaglia, Tita Buccafusca, Lea Garofalo e sua figlia Denise, Angela Donato. Lo spettacolo è pensato per rendere un tributo a queste donne, perché il loro coraggio “cammini sulle nostre gambe”.

Lo spettacolo La Fata Morgana di e con Marica Roberto è in scena, per la rassegna Laudamo Show Off, alla Sala Laudamo del Teatro Vittorio Emanuele il 23, 24 e 25 Febbraio e unisce prosa, canti e musica dal vivo. Il repertorio musicale è tratto dalla più autentica tradizione siciliana, priva di folclorismi, ma densa di forza, furore e allegria. Tanti gli strumenti utilizzati: chitarra, liuto cretese, zampogna, friscaletti, marranzano, tamburi a cornice.

Marica Roberto si è diplomata al Piccolo Teatro con Giorgio Strehler con cui ha lavorato in molti allestimenti, tra cui Arlecchino servitore di due padroni e Faust frammenti parte 1 e 2. Ha partecipato agli allestimenti del Piccolo Teatro per otto anni. Il suo percorso di autrice e creatrice di spettacoli inizia invece con la fondazione di Attori&Musici, compagnia che ha la musica come fondamento strutturale dei suoi lavori. www.attorimusici.com

Unavantaluna cumpagnia di musica sixiliana è un ensemble di musicisti uniti dalla passione per le arti della loro terra.
 Sono forti nel gruppo la necessità di unire il passato con il presente per ricercare un possibile equilibrio fra tradizione e innovazione musicale. Presenti più volte all’Auditorium Parco della Musica, sono candidati alla Targa Tenco 2014. www.unavantaluna.com

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X