GUARDIA COSTIERA

Ferita dopo aver ingoiato un amo, salvata una tartaruga a Messina

di

MESSINA. Aveva ingoiato un amo, è stata salvata dai militari della guardia costiera. Brutta avventura, finita bene, per una tartaruga caretta caretta ferita nelle acque di Ganzirri, a Messina, Ricevuta la segnalazione la Sala Operativa della Guardia Costiera ha inviato personale in zona che ha recuperato la tartaruga.

La ferita è stata causata dall’ingerimento di amo da pesca. Subito la caretta è stata trasferita al centro di recupero tartarughe di Palermo e presa in carico da personale specializzato per le successive cure mediche che permetteranno all’esemplare di tornare in libertà dopo la riabilitazione.

La Guardia Costiera, alle dipendenze funzionali del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, con i suoi uomini e mezzi contribuisce quotidianamente alla salvaguardia delle specie marine protette grazie anche alla collaborazione della cittadinanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X