Sbarca a Messina Enrico Derflingher, chef dei reali inglesi e della Casa Bianca

Sbarca al Marina Del Nettuno - a Messina - lo chef Enrico Derflingher già chef della Casa Reale Inglese e della Casa Bianca.

La convention si è svolta alla presenza dello chef resident Pasquale Caliri, del presidente della Comet Ivo Blandina, di numerosi chef siciliani, tra questi il vice presidente Maurizio Urso, ed il neo nominato delegato Giovanni Porretto insieme allo chef Giuseppe Triolo a coadiuvarlo.

L’incontro ha posto le basi per un futuro di progetti della celebre associazione di cuochi europei in Sicilia.

“Siamo la porta della Sicilia – ha detto con orgoglio lo chef Pasquale Caliri – e quindi siamo felici di fare da ingresso anche a tutte le manifestazioni legate alla gastronomia che portino alto anche il nome della nostra città, da tempo siamo impegnati nell’ambizioso progetto di rilanciare la nostra provincia sotto i riflettori dell’alta cucina internazionale”.

Durante l’incontro, Caliri, ha preannunciato che tra pochi mesi, proprio a Messina, si terrà un evento di rilevanza internazionale proprio a firma Eurotoques.

L’evento si è concluso con una cena veloce a quattro mani. In un simpatico scambio di ruoli, Derflingher, che è uomo del nord, ha cucinato un piatto di pesce mentre Caliri, noto per la sua cucina legata al mare, ha cucinato un piatto di carne.

Non poteva mancare il risotto “Regina Vittoria”. Riso carnaroli, gambero rosso ed erbe con il il quale Enrico Derflingher si guadagnò i complimenti della regina Elisabetta.

Mi chiamò complimentandosi – ha detto il cuoco delle star – e mi diede in regalo la stessa pentola dove lo preparai, questo risotto ha fatto il giro delle tavole celebri di mezzo mondo”.

Faraona, sedano rapa e perlage tartufo, il piatto dello chef del Marina Pasquale Caliri che, nota la sua predilezione per la pasticceria, ha preparato anche un goloso dessert: semifreddo al cioccolato, gelato al pepe rosa e streusel di spezie.

L’incontro si è concluso con la consegna a Pasquale Caliri del Codice D’Onore firmato dal presidente e da Paul Bocouse.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X