POLIZIA FERROVIARIA

Messina, evade dai domiciliari per vedere il Papa a Palermo: fermata sul treno

di

Una trentacinquenne messinese è evasa dagli arresti domiciliari per andare a vedere il Papa a Palermo. L'allarme è scattato quando i poliziotti delle volanti di Messina sabato mattina, durante il regolare controllo, non hanno rintracciato la donna sottoposta agli arresti domiciliari.

La donna, Annamaria Margareci, di Messina, era stata arrestata a luglio per tentata rapina aggravata e ad agosto per evasione.

Margareci è stata rintracciata dai poliziotti della sezione polizia ferroviaria a bordo del treno che da Palermo l’avrebbe riportata a Messina. Ai poliziotti che le hanno chiesto il perché avesse violato gli arresti domiciliari, ha risposto che desiderava vedere ed incontrare il Santo Padre in visita a Palermo. La donna, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sarà sottoposta a rito direttissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X