TREMA LA TERRA

Nuove scosse di terremoto tra Sicilia e Calabria, la più forte di magnitudo 2.6

di

Due nuove scosse di terremoto nel mar Tirreno di fronte Messina e Lamezia Terme. Una scossa di magnitudo 2.6 è avvenuto nella zona tirreno meridionale. I sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato una scossa alle 22:25,  ad una profondità di 273 chilometri, 77 chilometri ad ovest di Lamezia Terme, in Calabria.

Un’altra scossa di 2.1 è avvenuta nella zona a largo della costa siciliana nord orientale a 26 chilometri a Nord Ovest da Messina alle 23,49. Il terremoto si è verificato ad una profondità di 116 chilometri.

La scorsa settimana erano state registrate scosse di terremoto nel Tirreno meridionale, in Sicilia e tra l'Isola e la Calabria. La più forte di magnitudo 3.1 si è verificata alle 3:23 al largo della costa sudoccidentale della Calabria. Il terremoto ha avuto ipocentro a 11 chilometri  di profondità ed epicentro 12 chilometri  da Palmi in provincia di Reggio Calabria e 25 da Messina. Sempre in quella zona, un'altra scossa è stata registrata dai sismografi dell’Ingv un'ora dopo ma di intensità minore di magnitudo 2.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X