PARALISI

Mancano i mezzi per la raccolta, la periferia di Messina sommersa dai rifiuti

di
emergenza rifiuti Messina, Messina, Cronaca

Si rischia l'emergenza sanitaria in molti villaggi della città, dove la raccolta della spazzatura è paralizzata ormai da giorni. Interi centri abitati, trasformati in immondezzai a cielo aperto rischiano di affogare tra le migliaia di sacchetti e rifiuti di ogni genere che continuano ad aumentare di ora in ora.

Una coltre di sporcizia che ha ricoperto strade e marciapiedi ormai inaccessibili ai pedoni. Si spera nell'arrivo dei mezzi della Messina servizi che malgrado la mole di lavoro straordinario effettuato negli ultimi giorni, non é ancora riuscita a riportare la città alla normalità. Un lavoro che si prospetta non semplice e neppure breve a causa della grave carenza di mezzi destinati alla raccolta nell'intero territorio cittadino.

Almeno duecento tonnellate di rifiuti, probabilmente anche di più, aspettano di venire rimossi dagli operai della società responsabile del servizio che da giorni ha messo il personale sotto sforzo per riuscire a ridurre il più possibile i cumuli giacenti per le strade.

La notizia completa nell’edizione Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X