L'EVENTO

Festival della Crescita, a Messina le storie positive degli imprenditori

Il Festival della Crescita ha già raggiunto il suo obiettivo. L’entusiasmo scaturito dalle storie raccontate da imprenditori di successo ha contagiato Messina.

Applausi a scena aperta per Rossella Pezzino de Geronimo di Dusty e Cristiano Rigon fondatore di Gnammo. I due imprenditori hanno tenuto accesa l’attenzione di coloro che sono intervenuti alla tappa messinese del festival organizzata da Confcommercio Messina e da Future Concept Lab.

Rossella Pezzino de Geronimo, imprenditrice che a Catania e in altre città, lavora nel settore dei rifiuti con la sua Dusty e 1400 dipendenti, ha raccontato il suo percorso sottolineando che chi ottiene da un territorio deve restituire al territorio. Così, a Catania, ha assunto, tramite ufficio collocamento 50 persone, 15 delle quali prelevate da un centro dove vengono ospitate persone con disagi economici, bianchi e neri, e le ha trasformate in angeli ambientali. Puliscono dove i netturbini, per contratto, non hanno l’obbligo di andare. Un servizio gratuito che rende alla città. E poi ha raccontato di una serie di iniziative tra spettacoli e mostre che mettono in evidenza nei quartieri più sfortunati la bellezza.

Entusiasmante il racconto di Cristiano Rigon che ha inventato la piattaforma Gnammo che ha trasformato decine di miglia di famiglie in ristoranti casalinghi. Tramite Gnammo si mette nella vetrina virtuale la propria cucina e chi vuole, se è gradito allo chef padrone di casa, paga e va a mangiare imparando ricette del territorio. La piattaforma prende una percentuale.

Qualcuno, magari disoccupato, si è inventato un lavoro. Oggi ancora contagi in vista. Tanti i relatori che racconteranno le loro storie. Tonino Esposito racconterà del suo manifesto della positività: sottolineerà la necessità di dare ogni giorno anche le notizie che generano entusiasmo. Sempre in mattinata sarà la volta di un architetto messinese: Mario Trimarchi che si definisce un radicale romantico. E’ uno degli architetti più famosi del mondo.

Il festival della Crescita si protrarrà sino a domani domenica 18 novembre. Ancora confronto, interventi, racconti di esperienze di imprenditori che hanno trovato la via del successo. Tutto con un unico obiettivo: trovare nuove strategie e nuove idee per rilanciare Messina e l’intera area dello Stretto.

Domani per l’intera mattinata un’appendice di grande rilievo al festival Me Again. Si alterneranno relatori di prestigio: da Paolo Ruffino, arrivato da Amesterdam che parlerà della sua rivoluzione delle biciclette in Olanda al sociologo dell’Università di Messina Francesco Pira che parlerà della società nell’era dei social.

Ieri sera alla fine della prima giornata di confronti, nel salone della borsa della Camera di Commercio, è stato assegnato il premio della crescita, un progetto che ha coinvolto tutte le scuole della provincia. La giuria del festival ha premiato gli elaborati più “visionari” degli studenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X