CONSIGLIO COMUNALE

Approvato il Salva-Messina: chiuderà l’azienda trasporti

di

Un piano di transazione con i creditori dei 300 milioni di euro circa di debiti certi, la liquidazione dell’azienda trasporti municipalizzata per essere trasformata in una nuova società a capitale pubblico, il Piano di riequilibrio ventennale inviato al ministero degli Interni, l’assunzione di 510 dipendenti delle cooperative sociali private e la riorganizzazione di personale comunale, aziende partecipate e uffici: c’è anche questo nel Piano Salva Messina che è stato approvato a maggioranza dal Consiglio comunale sia dal centrodestra che dal centrosinistra con la sola esclusione del movimento Cinquestelle anche se due consiglieri pentastellati hanno consentito il mantenimento del numero legale e dunque della possibilità di votare.

Su venti presenti sono stati 16 i consiglieri favorevoli, 1 contrario e 3 astenuti.

Adesso la palla passa al governo nazionale e in primavera alla Corte dei Conti per capire se i provvedimenti sono legittimi e potranno essere portati avanti per evitare la dichiarazione di dissesto economico.

L’articolo completo nell’edizione della Sicilia orientale del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X