stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Intimidazioni ai sindaci, vertice con prefetto e questore
BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Intimidazioni ai sindaci, vertice con prefetto e questore

di

BARCELLONA. Il sindaco di Barcellona, Maria Teresa Collica, ha chiesto un potenziamento degli organici delle forze dell’Ordine nel corso del vertice interforze, convocato in Prefettura per stabilire quali misure di sicurezza adottare per garantire l’incolumità del primo cittadino di Barcellona, dopo l’atto intimidatorio subìto lunedì pomeriggio. Come si ricorderà, infatti, la Collica intorno alle 16 del primo dicembre aveva trovato tagliate le gomme della sua auto, una 500L, parcheggiata nei pressi del palazzo municipale, lungo la copertura del torrente Longano.

Alla riunione hanno partecipato il prefetto Stefano Trotta, insieme al questore Giuseppe Cucchiara e i comandanti provinciali dei carabinieri e della Guardia di Finanza. «Ho raccontato l'episodio che mi ha visto obiettivo di ignoti - ha raccontato il sindaco Collica - e che ha destato preoccupazione per la spavalderia con cui è stato commesso, in pieno giorno a pochi passi dal Comune e da alcune scuole. Per questo ho ribadito quanto già sostenuto davanti alla Commissione antimafia, cioè l’importanza di sostenere le forze dell’Ordine impegnate sul territorio, dai Carabinieri alla Polizia, alla Guardia di Finanza, per consentire una controllo capillare. La carenza degli organici non favorisce la loro attività, anche se le pattuglie in servizio fanno il massimo per garantire la sicurezza del territorio».

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X