stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lipari, il Tar: no a risarcimento per danno ambientale
TRIBUNALE

Lipari, il Tar: no a risarcimento per danno ambientale

LIPARI. No al risarcimento per  danno ambientale. L'ha sancito il Tar di Palermo accogliendo il  ricorso di un cittadino di Lipari, L.B., il quale aveva ricevuto  lo scorso dicembre dalla Regione l'ingiunzione di pagamento per  8.618,93 euro per opere abusive sanate nel 2007, previo nulla  osta della soprintendenza, reso favorevolmente per silenzio  assenso. Il provvedimento di sanzione pecuniaria è stato  adottato nell'ottobre 2014 e comunicato due mesi dopo.     Il Tar, uniformandosi a un recente orientamento del Consiglio  di giustizia amministrativa, ha accolto la tesi secondo cui  «l'indennità prevista per abusi edilizi in zone soggette a  vincoli paesaggistici, costituisce vera e propria sanzione  amministrativa (e non una forma di risarcimento del danno), con  conseguente applicabilità anche a tale sanzione del principio  secondo cui il diritto a riscuotere le somme dovute per le  violazioni amministrative punite con pena pecuniaria si  prescrive nel termine di cinque anni dal giorno in cui è stata  commessa la violazione». Tale prescrizione si applica, quindi,  anche agli illeciti amministrativi in materia urbanistica,  edilizia e paesistica puniti con sanzione pecuniaria. Il  provvedimento finale impugnato, essendo stato adottato oltre il  quinquennio, è prescritto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X