stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, la raccolta differenziata porta a porta stenta a decollare
RIFIUTI

Messina, la raccolta differenziata porta a porta stenta a decollare

di
Non ha ottenuto risultati apprezzabili il primo giorno nei villaggi periferici a sud e nord della città. In tanti hanno lasciato i sacchetti dentro casa

MESSINA. Ci vorranno delle settimane, se non mesi, per far entrare a regime la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta. Dalle 22 di domenica alle 6 di ieri l'avvio del nuovo esperimenti dei sacchetti fuori dai cancelli di casa tra i villaggi del I Quartiere Giampilieri superiore, Briga superiore, Molino, Pezzolo, Altolia e tra quelli del VI Quartiere, a nord, Ganzirri e Torre Faro. Ieri era il giorno dell'umido, ovvero della consegna dei sacchetti con gli scarti alimentari.

Invece gran parte delle famiglie ha deciso di lasciare buste con dentro rifiuti solidi urbani e differenziati insieme oppure di non far trovare nulla dietro la porta agli operatori della Messinambiente. "I cittadini non sono completamente convinti - ha dichiarato Cesare Corrieri, responsabile Differenziata della società - ma sapevamo che sarebbe stato fisiologico, contiamo nei prossimi giorni di ottenere risultati migliori, la città deve capire che aumentando la differenziata si tiene più pulito l'ambiente e si avrà un risparmio generale sui costi".

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X