stampa
Dimensione testo
CASSAZIONE

Violenza sessuale, annullata condanna a 7 anni ad un uomo di Salina

LIPARI. La Corte di Cassazione ha  annullato con rinvio la condanna a sette anni per violenze  sessuali inflitta a G.L., 38 anni di Salina  che è stato difeso  dagli avvocati Tommaso Calderone e Francesco Certo. Era stato  accusato di abusi su due figli minori, una bambina e un bambino  che adesso sono adulti. La vicenda risale al 1998 e sarebbe  andata avanti fino al 2000. La sentenza era stata confermata  anche dalla Corte d'Appello di Messina. I giudici della  Cassazione hanno riconosciuto la violazione del diritto di  difesa in quanto i legali, Calderone e Certo, hanno eccepito che  in Appello era stata respinta una richiesta di rinvio dell'unico  difensore dell'epoca, avvocato Certo, per legittimo impedimento.  Adesso per decisione della Cassazione il processo dovrà  nuovamente iniziare in appello a quasi 15 anni dai fatti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X