stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, sale il numero degli sfratti: 500 nell'ultimo anno
IL CASO

Messina, sale il numero degli sfratti: 500 nell'ultimo anno

di

MESSINA. Diecimila case tra immobili pubblici e immobili privati sono sfitti. Cinquecento sfratti nel 2015 sono arrivati all'atto esecutivo. Bastano questi dati, secondo l'Unione inquilini, a far smuovere le coscienze.

Tra gli sfrattati ci sono disoccupati, disabili, famiglie con bambini. Così per sabato, con partenza alle 16,30, è stato organizzato un corteo al quale hanno già aderito diverse sigle. Gli ultimi in ordine di tempi i militanti dell'Asia Usb.

«La questione abitativa e la crisi degli alloggi a Messina e in tutta Italia — spiegano i coordinatori del movimento Asia-Usb che hanno aderito ufficialmente al corteo organizzato dall'Unione inquilini e dal comitato dei disoccupati organizzati —, sta mettendo a nudo un processo sempre più inesorabile di sradicamento sociale che, nei suoi esiti più estremi, conduce alla negazione dei diritti di cittadinanza tradizionalmente concepiti all'interno del quadro dello stato-nazione. Chi ha perso il lavoro e non ha più i soldi per sfamare la sua famiglia ha poche alternative ma, se occupa una casa, secondo la legge, senza titolo, non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X