stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Patti, in arrivo nuovi parcheggi a pagamento
VIABILITA'

Patti, in arrivo nuovi parcheggi a pagamento

di

PATTI. Siamo sotto le festività natalizie, di conseguenza è periodo di regali. Ed è sotto questa ottica, si fa per dire, che i cittadini si trovano il ritorno del parcheggio a pagamento, che adesso ridiventa una realtà concreta.

Infatti, dopo il ripristino degli stalli di piazza Salvo D’Acquisto, situati proprio di fronte al Palazzo di Giustizia di via Molino Croce, a partire dal prossimo 8 gennaio, anche piazza Adelasia, meglio conosciuta come Murales, situata in prossimità del tribunale, l’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno introdurre i ticket, anche se parziali, per disciplinare la sosta in una zona particolarmente trafficata a causa dell’elevata utenza che giornalmente si reca al Palazzo di Giustizia.

«Nella piazza Adelasia –spiega il sindaco Mauro Aquino - la congestione del traffico risulta più frequente a causa dell’incremento della circolazione veicolare conseguente all’accorpamento del tribunale di Mistretta e della sezione staccata di S. Agata Militello a quello pattese. Al fine di renderla più fruibile e favorire nello stesso tempo la sosta per gli utenti , si ritiene opportuno istituire nella parte centrale di piazza, gli stalli a pagamento». Vigerà dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, a partire dalle ore 9 e fino alle 17, la tariffa imposta dalla giunta municipale è di 80 centesimi l’ora.

A breve verrà installato il relativo parcometro, per il quale l’amministrazione ha impegnato la somma di 3.050,00 euro. Dei 65 stalli presenti all’interno della piazza, 26 saranno a pagamento mentre i restanti 39, collocati lungo il perimetro dello slargo, rimarranno esenti dal pedaggio. Gratuite rimangono le aree di sosta individuate nelle vie Molino Croce, Due Giugno, Orti e lungo il Corso Matteotti. Però le novità non si fermano qui, in quanto sono previste anche aree da adibire a pagamento.

«A tal proposito – prosegue il primo cittadino - si sta monitorando, insieme alla polizia municipale e ai commercianti la situazione per capire, dove e in quale forma attivarli, pure al centro della città, anche se in misura e in numero assai ridotto, rispetto al passato». Analizzandoli, anche se ancora non sono stati definiti tutti i particolari, sono previsti nelle centralissime piazze Marconi e Mario Sciacca e nella stazione turistica di Marina.

Per quanto riguarda invece il centro religioso e archeologico e del Teatro Greco di Tindari, dove ogni anno si registra complessivamente la presenza di pellegrini e di turisti, intorno alle 600 mila unità, è in corso una gara per l’affidamento del servizio navetta a pagamento che dal parcheggio di contrada Locanda porta al Santuario della Madonna Bruna, con la ditta aggiudicataria che dovrà riversare al Comune una quota, che non può essere inferiore al 20% del costo del biglietto, mentre il relativo parcheggio di Locanda rimarrà esente dal pedaggio come adesso. Come si ricorderà il servizio a pagamento, era stato sospeso dopo l'operazione condotta dalla polizia del locale commissariato il 27 maggio del 2011, in piena campagna elettorale, che portò al sequestro di 68.500 ticket falsi e alla denuncia di tre persone. Dopo l'indagine di polizia fu revocata la concessione della gestione delle strisce blu alla società che nel 2009, si era aggiudicata la gara d'appalto per la durata di tre anni offrendo al Comune il 47,55% del ricavato delle vendite di ogni singolo ticket.

Quindi furono riattivati, dall’amministrazione Aquino, per poi toglierli in quanto a loro dire creavano dei notevoli disagi ai cittadini e alle attività commerciali. Il tutto di fronte a un guadagno che alla fine e per diversi motivi non era notevole per il Comune. Adesso il tutto sarà fatto in house da personale del Comune.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X